venerdì, 23 febbraio 2024 | 12:28

ARAN: firmato il CCNQ per la definizione dei comparti e della contrattazione

In data 22 febbraio 2024, l’Aran e le Confederazioni sindacali rappresentative hanno sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale Quadro per la definizione dei comparti e delle aree di contrattazione collettiva nazionale (2022-2024)

Newsletter Inquery

ARAN: firmato il CCNQ per la definizione dei comparti e della contrattazione

In data 22 febbraio 2024, l’Aran e le Confederazioni sindacali rappresentative hanno sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale Quadro per la definizione dei comparti e delle aree di contrattazione collettiva nazionale (2022-2024)

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo

Seguici:

Il nuovo CCNQ firmato in via definitiva il 22 febbraio 2024, definisce la composizione dei comparti della pubblica amministrazione ai fini della determinazione delle aree di contrattazione collettiva nazionale per il triennio 2022-2024.

Un passo fondamentale per l’avvio della tornata contrattuale per il pubblico impiego.

La determinazione dei comparti, sia per i dipendenti sia per le aree dirigenziali, conferma l’assetto degli ultimi accordi, e cioè:

A) Comparto delle Funzioni Centrali

B) Comparto delle Funzioni Locali

C) Comparto dell’Istruzione e della Ricerca

D) Comparto della Sanità

Ai fini dell’articolazione dei nuovi CCNL che saranno poi sottoscritti per il triennio 2022-2024, le Parti convengono che, ferma restando la finalità di armonizzare ed integrare le discipline contrattuali all’interno dei comparti o aree, il contratto collettivo nazionale di lavoro, nella sua unitarietà, è costituito da una parte comune, riferita agli istituti applicabili ai lavoratori di tutte le amministrazioni afferenti al comparto o all’area, e da eventuali parti speciali o sezioni, dirette a normare taluni peculiari aspetti del rapporto di lavoro che non siano pienamente o immediatamente uniformabili o che necessitino di una distinta disciplina. Le stesse possono anche disciplinare specifiche professionalità che continuino a richiedere, anche nel nuovo contesto, una peculiare regolamentazione.

di Connie Ronga

Fonte Contrattuale

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo