giovedì, 22 febbraio 2024 | 12:01

Cassa Edile di Pistoia: accordo per contributo eventi alluvionali

Con accordo del 31 gennaio 2024, firmato dall'Ance Pistoia con le OO.SS. territoriali e ratificato il 15 febbraio 2024 dalla Cassa Edile di Pistoia, si è convenuta l’erogazione di un rimborso spese per lavoratori e aziende iscritte che abbiano subito danni per gli eventi alluvionali del 2-3 novembre 2023

Newsletter Inquery

Cassa Edile di Pistoia: accordo per contributo eventi alluvionali

Con accordo del 31 gennaio 2024, firmato dall'Ance Pistoia con le OO.SS. territoriali e ratificato il 15 febbraio 2024 dalla Cassa Edile di Pistoia, si è convenuta l’erogazione di un rimborso spese per lavoratori e aziende iscritte che abbiano subito danni per gli eventi alluvionali del 2-3 novembre 2023

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo

Le Parti nell’incontro del 31 gennaio 2024 hanno concordato di attivare un atto di liberalità mutualistico a rimborso delle spese sostenute dai lavoratori e dalle aziende iscritti alla Cassa Edile di Pistoia che hanno subito danni in conseguenza degli eventi alluvionali del 2 e 3 novembre 2023.

Condizioni per l’erogabilità

I lavoratori devono essere iscritti alla Cassa Edile di Pistoia ed essere alle dipendenze di azienda in regola con i versamenti alla Cassa Edile da effettuare entro il termine del mese di dicembre 2023. Ugualmente le aziende devono essere iscritte alla Cassa Edile di Pistoia ed essere in regola con i versamenti alla Cassa Edile fino al mese di dicembre 2023.

Danni subiti dai lavoratori

I lavoratori devono avere subito danni all'abitazione principale, abituale e continuativa, avente sede in una delle strade dei comuni della Toscana che hanno avuto danni in conseguenza dell'alluvione, per risanamento, acquisto di elettrodomestici e/o di arredi, o per rottamazione dell'autoveicolo di proprietà. Sono ammesse le seguenti spese:

1. Elementi strutturali per le abitazioni in proprietà

2. Finiture interne ed esterne per le abitazioni in proprietà

3. Serramenti interni ed esterni

4. Impianti: di riscaldamento, idrico-fognario (compreso i sanitari), elettrico, fotovoltaico, citofonico, allarme, climatizzazione

5. Ascensore, montascale

6. Pertinenza

7. Area e fondo esterno necessari per l'accesso e fruizione dell'abitazione o delle pertinenze

8. Pulizie e rimozione acqua/fango/detriti

9. Arredi presenti nelle abitazioni

10. Elettrodomestici presenti nell'abitazione e nelle pertinenze

11. Stoviglie ed utensili di uso comune

12. Rottamazione dell'autoveicolo

Danni subiti dalle aziende

Le aziende devono avere subito danni alla sede operativa e/o secondaria, locata in una delle strade dei comuni della Toscana che hanno avuto danni in conseguenza dell'alluvione, per risanamento, acquisto di mezzi e/o di arredi, o per rottamazione de i mezzi di lavoro di proprietà. Sono ammesse le seguenti spese:

1. Elementi strutturali per l'immobile di proprietà

2. Finiture interne ed esterne degli immobili di proprietà

3. Serramenti interni ed esterni

4. Impianti: di riscaldamento, idrico-fognario (compreso i sanitari), elettrico, fotovoltaico, citofonico, allarme, climatizzazione

5. Ascensore, montascale

6. Pertinenza

7. Area e fondo esterno necessari per l'accesso e fruizione dell'immobile o delle pertinenze

8. Pulizie e rimozione acqua/fango/detriti

9. Arredi presenti negli immobili

10. Computer, stampanti e accessori presenti nell'immobile e nelle pertinenze

11. Rottamazione dei mezzi di lavoro

Domande e termini di presentazione

Le richieste, redatte sul modello predisposto dalla Cassa Edile di Pistoia, dovranno essere inviate all'indirizzo mail prestazionistraordinarie@cassaedilepistoia.it entro e non oltre il termine del 31 marzo 2024.

La documentazione da inviare è:

- autocertificazione dei requisiti richiesti e danni subiti (sul modello fornito dalla Cassa Edile di Pistoia)

- elenco della documentazione delle spese sostenute, non antecedenti al 2 novembre 2023

- fotocopia dei giustificativi di spesa

- copia del documento d'identità del lavoratore e/o del legale rappresentante dell'impresa

La documentazione eventualmente mancante dovrà essere presentata tassativamente entro 20 giorni dal sollecito inviato dalla Cassa Edile Pistoiese, pena la decadenza della domanda.

Contributi

Il contributo massimo ammesso per ciascun lavoratore sarà pari ad € 500.

Il contributo massimo ammesso per ciascuna azienda sarà pari ad € 2.000.

Il contributo verrà rimborsato in ordine prioritario di presentazione.

di Connie Ronga

Fonte Contrattuale

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo