mercoledì, 21 febbraio 2024 | 14:57

Alimentari Artigianato Sicilia: sottoscritto il nuovo CIRL

Firmato il 16 febbraio 2024, il nuovo Contratto regionale di lavoro per i dipendenti delle imprese artigiane alimentari e della panificazione

Newsletter Inquery

Alimentari Artigianato Sicilia: sottoscritto il nuovo CIRL

Firmato il 16 febbraio 2024, il nuovo Contratto regionale di lavoro per i dipendenti delle imprese artigiane alimentari e della panificazione

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo

Il 16 febbraio 2024, tra Confartigianato Imprese Sicilia, CNA Sicilia, Casartigiani Sicilia, CLAAI Sicilia e FAI-CISL, FLAI-CGIL, UILA-UIL, è stato sottoscritto il primo Contratto di lavoro integrativo regionale della Sicilia per i dipendenti delle imprese artigiane e delle imprese non artigiane che occupano fino a 15 dipendenti del settore Alimentare, delle imprese del settore Panificazione indipendentemente dalla tipologia, dal settore di appartenenza e dal numero dei dipendenti e delle imprese che svolgono attività di produzione, preparazione, confezionamento e distribuzione di pasti e prodotti alimentari, con somministrazione diretta in attività di ristorazione.

L’accordo riconosce un incremento salariale pari all’1,6% a decorrere dal 1° gennaio 2024, come indicato nelle seguenti tabelle.

Addetti all'attività di preparazione e somministrazione diretta alla clientela di pasti e prodotti alimentari in attività di ristorazione

LIVELLO

RETRIBUZIONE AL 1/12/2021

SALARIO CIRL 1,6%

RETRIBUZIONE AL 1/1/2024

A

€ 1.982,79

€ 31,72

€ 2.014,51

B

€ 1.812,19

€ 29,00

€ 1.841,19

C

€ 1.709,07

€ 27,35

€ 1.736,42

D

€ 1.612,69

€ 25,80

€ 1.638,49

E

€ 1.512,34

€ 24,20

€ 1.536,54

Settore alimentazione

LIVELLO

RETRIBUZIONE AL 1/7/2022

SALARIO CIRL 1,6%

RETRIBUZIONE AL 1/1/2024

1s

€ 2.237,60

€ 35,80

€ 2.273,40

1

€ 2.009,01

€ 32,14

€ 2.041,15

2

€ 1.839,16

€ 29,43

€ 1.868,59

3A

€ 1.713,85

€ 27,42

€ 1.741,27

3

€ 1.621,06

€ 25,94

€ 1.647,00

4

€ 1.554,94

€ 24,88

€ 1.579,82

5

€ 1.483,14

€ 23,73

€ 1.506,87

6

€ 1.387,62

€ 22,20

€ 1.409,82

Settore della panificazione

LIVELLO

RETRIBUZIONE AL 1/7/2022

SALARIO CIRL 1,6%

RETRIBUZIONE AL 1/1/2024

A1s

€ 1.889,96

€ 30,24

€ 1.920,20

A1

€ 1.757,02

€ 28,11

€ 1.785,13

A2

€ 1.645,54

€ 26,33

€ 1.671,87

A3

€ 1.506,79

€ 24,11

€ 1.530,90

A4

€ 1.427,60

€ 22,84

€ 1.450,44

B1

€ 1.850,39

€ 29,61

€ 1.880,00

B2

€ 1.520,17

€ 24,32

€ 1.544,49

B3s

€ 1.479,47

€ 23,67

€ 1.503,14

B3

€ 1.431,21

€ 22,90

€ 1.454,11

B4

€ 1.357,35

€ 21,72

€ 1.379,07

Imprese non artigiane del settore alimentare che occupano fino a 15 dipendenti

LIVELLO

RETRIBUZIONE AL 1/1/2022

SALARIO CIRL 1,6%

RETRIBUZIONE AL 1/1/2024

1

€ 2.442,01

€ 39,07

€ 2.481,08

2

€ 2.123,48

€ 33,98

€ 2.157,46

3

€ 1.751,89

€ 28,03

€ 1.779,92

4

€ 1.539,54

€ 24,63

€ 1.564,17

5

€ 1.380,29

€ 22,08

€ 1.402,37

6

€ 1.274,09

€ 20,39

€ 1.294,48

7

€ 1.167,93

€ 18,69

€ 1.186,62

8

€ 1.061,77

€ 16,99

€ 1.078,76

Tra le novità, va inoltre segnalata l’introduzione a livello sperimentale e per la durata di un anno (1° marzo 2024 - 28 febbraio 2025), della possibilità di applicare il lavoro intermittente superando il carattere soggettivo dell’età del lavoratore, per un totale di 75 giornate all’anno.

Infine, è stata stabilita una trattenuta mensile nei confronti dei lavoratori e delle imprese pari allo 0,10% sul salario lordo a titolo di contributo di assistenza contrattuale. La trattenuta andrà versata con cadenza semestrale su un apposito fondo che sarà costituito e regolamentato entro sei mesi.

di Alfonso Della Corte    

Fonte Contrattuale

Informazione estratta dalla Banca Dati Inquery - chiedi informazioni per l'utilizzo